Maria Ausiliatrice del monte Misma
Un deserto  sul Misma
  Non   siamo   noi   che   abbiamo   scelto   Dio   come   Padre,   ma   è   Lui   che   ci   ha   scelto   come   figli   per   trasmettere   la   sua   legge   di generazione in generazione. Trasmettiamo la vera fede o siamo gli anticristiani?  1° - non ci si può ritenere cristiani senza il battesimo Se   no   si   sbeffeggia   un   sacramento   immenso,   nemmeno   sappiamo   quale   grazia   concede   il   Signore   a   un   battezzato. Perché   generalizziamo   in   nome   di   Dio   e   rendiamo   tutto   astratto?   Tanti   credono   che   il   battesimo   sia   una   libera   scelta, allora   perché   Gesù   si   è   fatto   battezzare   nel   Giordano?   Anche   la   Madonna   è   andata   al   tempio   per   farsi   purificare,   pur   non avendone   bisogno.   Non   è   una   condanna   a   morte   e   nemmeno   una   imposizione   di   un   dittatore,   essere   battezzati significa   ricevere   una   forza   e   dei   carismi   che   nessun'altra   facoltà   può   dare.   Coloro   che   sostengono   altre   dottrine cercano   di   unire   tutto   in   un   modo   teorico,   ma   c'è   una   differenza   immensa   tra   essere   battezzati   e   non   esserlo.   Tutti   i grandi   geni   o   almeno   una   percentuale   altissima   di   loro   hanno   ricevuto   questo   beneficio,   mentre   popoli   e   nazioni   che hanno   ricchezze   infinite   nel   sottosuolo   non   sanno   nemmeno   gestirle   perché   non   hanno   la   meraviglia   del   battesimo.   È   un programma   demoniaco   destabilizzare   l'alleanza   con   il   Signore   nel   battesimo.   Quanti   cristiani   non   sono   battezzati?   Non   è una   cosa   da   interpretare   e   nemmeno   un   rito,   la   nostra   fede   è   basata   principalmente   sul   battesimo.   Non   vogliamo mettere   “in   sicurezza”   il   nostro   figlio   appena   nato   davanti   alle   prove   e   ai   pericoli   del   mondo?   E   se   ci   venisse   tolto improvvisamente,   dove   va?   Gesù   si   è   fatto   battezzare   quando   aveva   trent'anni,   però   da   bambino   è   stato   subito circonciso,   si   è   fatto   battezzare   come   si   faceva   per   la   legge   ebraica.   Chi   dice   che   bisogna   battezzarsi   da   adulti   non   ha capito niente.  2° - conoscere le verità principali della nostra fede Cristiano   è   colui   che   supera   tutte   le   battaglie   senza   combattere,   ma   abbandonandosi   totalmente   la   volontà   di   Dio, consapevole   di   avere   le   qualità   che   il   Signore   gli   ha   affidato.   Se   non   riveliamo   la   base   principale   della   nostra   fede   cosa andiamo   a   dire?   Parliamo   in   nome   di   chi?   Gesù   che   è   di   natura   divina   è   venuto   rivelare   la   natura   umana   e   noi   che   siamo umani   vogliamo   promettere   miracoli   a   destra   e   a   sinistra?   Se   andiamo   a   rivelare   solo   una   delle   verità   della   nostra Chiesa, avrà più valore di tanti discorsi. 3° -  il vero cristiano non critica e non giudica Sappiamo   benissimo   che   bisogna   gettare   acqua   sul   fuoco,   non   è   possibile   criticare   tutto   e   tutti   quando   ci   si   raduna   a pregare.   Portiamo   l'aiuto   spirituale   o   l'accusa   e   la   condanna?   Portiamo   l'amore   non   le   contestazioni.   La   Madonna   che   sa tutto   di   tutti,   non   dice   niente   di   nessuno,   noi   che   non   sappiamo   niente,   diciamo   cose   che   non   esistono.   È   così   che   siamo cristiani?   Molti   incontri   di   preghiera   sono   covi   di   contestatori   della   Chiesa,   di   accusatori,   di   spergiuri,   di   profanatori   della parola    di    Dio.    Dissociamoci,    estraniamoci    da    quelle    persone    che    con    la    corona    del    rosario    in    mano    criticano    e condannano tutti.   Confidenze di Maria santissima a Roberto Longhi sul monte Misma  
Tre elementi insostituibili
Indice suggerimenti Indice suggerimenti
© Un deserto sul Misma - Silenzio, preghiera, meditazione, abbandono….
Monte Misma - Oasi della Pace - via Spersiglio 25 Pradalunga (Bergamo)
stampa la pagina
Un deserto   sul Misma
Maria Ausiliatrice del monte Misma
© Un deserto sul Misma - Silenzio, preghiera, meditazione, abbandono….
Non    siamo    noi    che    abbiamo    scelto    Dio    come Padre,   ma   è   Lui   che   ci   ha   scelto   come   figli   per trasmettere    la    sua    legge    di    generazione    in generazione.   Trasmettiamo   la   vera   fede   o   siamo gli anticristiani?  1° - non ci si può ritenere cristiani senza il battesimo Se    no    si    sbeffeggia    un    sacramento    immenso, nemmeno    sappiamo    quale    grazia    concede    il Signore   a   un   battezzato.   Perché   generalizziamo in   nome   di   Dio   e   rendiamo   tutto   astratto?   Tanti credono   che   il   battesimo   sia   una   libera   scelta, allora    perché    Gesù    si    è    fatto    battezzare    nel Giordano?   Anche   la   Madonna   è   andata   al   tempio per   farsi   purificare,   pur   non   avendone   bisogno. Non   è   una   condanna   a   morte   e   nemmeno   una imposizione   di   un   dittatore,   essere   battezzati significa    ricevere    una    forza    e    dei    carismi che   nessun'altra   facoltà   può   dare.   Coloro   che sostengono   altre   dottrine   cercano   di   unire   tutto in    un    modo    teorico,    ma    c'è    una    differenza immensa    tra    essere    battezzati    e    non    esserlo. Tutti    i    grandi    geni    o    almeno    una    percentuale altissima   di   loro   hanno   ricevuto   questo   beneficio, mentre    popoli    e    nazioni    che    hanno    ricchezze infinite    nel    sottosuolo    non    sanno    nemmeno gestirle    perché    non    hanno    la    meraviglia    del battesimo.      È      un      programma      demoniaco destabilizzare     l'alleanza     con     il     Signore     nel battesimo.   Quanti   cristiani   non   sono   battezzati? Non   è   una   cosa   da   interpretare   e   nemmeno   un rito,   la   nostra   fede   è   basata   principalmente   sul battesimo.   Non   vogliamo   mettere   “in   sicurezza”   il nostro   figlio   appena   nato   davanti   alle   prove   e   ai pericoli    del    mondo?    E    se    ci    venisse    tolto improvvisamente,    dove    va?    Gesù    si    è    fatto battezzare    quando    aveva    trent'anni,    però    da bambino    è    stato    subito    circonciso,    si    è    fatto battezzare   come   si   faceva   per   la   legge   ebraica. Chi   dice   che   bisogna   battezzarsi   da   adulti   non   ha capito niente.  2° - conoscere le verità principali della nostra fede Cristiano   è   colui   che   supera   tutte   le   battaglie senza       combattere,       ma       abbandonandosi totalmente    la    volontà    di    Dio,    consapevole    di avere   le   qualità   che   il   Signore   gli   ha   affidato.   Se non   riveliamo   la   base   principale   della   nostra   fede cosa   andiamo   a   dire?   Parliamo   in   nome   di   chi? Gesù   che   è   di   natura   divina   è   venuto   rivelare   la natura   umana   e   noi   che   siamo   umani   vogliamo promettere    miracoli    a    destra    e    a    sinistra?    Se andiamo   a   rivelare   solo   una   delle   verità   della nostra Chiesa, avrà più valore di tanti discorsi. 3° -  il vero cristiano non critica e non giudica Sappiamo   benissimo   che   bisogna   gettare   acqua sul   fuoco,   non   è   possibile   criticare   tutto   e   tutti quando   ci   si   raduna   a   pregare.   Portiamo   l'aiuto spirituale    o    l'accusa    e    la    condanna?    Portiamo l'amore   non   le   contestazioni.   La   Madonna   che   sa tutto   di   tutti,   non   dice   niente   di   nessuno,   noi   che non    sappiamo    niente,    diciamo    cose    che    non esistono.   È   così   che   siamo   cristiani?   Molti   incontri di    preghiera    sono    covi    di    contestatori    della Chiesa,   di   accusatori,   di   spergiuri,   di   profanatori della   parola   di   Dio.   Dissociamoci,   estraniamoci   da quelle   persone   che   con   la   corona   del   rosario   in mano criticano e condannano tutti.  

Confidenze di Maria santissima a Roberto Longhi sul

monte Misma

 
Indice suggerimenti Indice suggerimenti
versione mobile