Maria Ausiliatrice del monte Misma
Un deserto  sul Misma
Perché   l'uomo   continua   a   sostenere   che   la   Madonna   nei   suoi   messaggi,   che   abbiamo   conosciuto   specialmente   negli   anni ‘90,   veniva   a   dire   cose   che   non   erano   neanche   contemplate   nella   Bibbia?   Ha   fatto   bene   la   Chiesa   a   prendere   una posizione   di   assoluta   prudenza,   perché   guarda   alla   parola   di   Dio,   non   alle   rivelazioni   private .   Noi   invece, desideriamo   di   più   sostenere   ciò   che   non   è   verità   di   fede   e   ciò   che   non   è   riportato   nel   Libro   della   Vita,   a   costo   di   pagarne le   conseguenze!   Infatti   la   Bibbia   termina   con   questo   ammonimento:   “A   chi   vi   aggiungerà   qualche   cosa,   Dio   gli   farà cadere   addosso   i   flagelli   descritti   in   questo   libro;   e   chi   toglierà   qualche   parola   di   questo   libro   profetico,   Dio   lo   priverà dell'albero   della   vita   e   della   città   santa,   descritti   in   questo   libro“(Ap.22).    E’   mai   possibile   che   sia   proprio   la   Madonna   a infrangere   questa   legge?   Se   nella   sua   vita   ordinaria   di   comune   mortale   è   stata   la   prima   osservante   e   obbediente   verso   la Chiesa,   perché   noi   vogliamo   dimostrare   addirittura   che   adesso   non   si   conferma   più   tale?   Ma   coloro   che   non   rispettano una   verità   così   profonda,   non   possono   essere   certamente   Gesù   e   la   Madonna!   Ci   deve   dispiacere   pensare   che   troppe volte   è   stato   usato   in   un   modo   improprio   il   loro   nome.   Non   oserebbero   mai   togliere   o   aggiungere   nulla   dalla   parola   di Dio,   ma   solamente   ricordare   quello   che   noi   ci   siamo   dimenticati   e   che   non   viviamo   più.   Ma   sono   autentiche   le   cose   che   ci sentiamo   suggerire   fuori   e   dentro   di   noi?   Vengono   dallo   Spirito   Santo?   Gli   scismi   e   le   divisioni   nella   Chiesa   sono   venuti per   le   sensazioni,   le   suggestione   e   le   emozioni   dell'uomo.   Ed   è   così   che   abbiamo   approvato   leggi   anticristiane.   Parliamo il   meno   possibile   di   Dio   e   della   Madonna,   perché   più   che   li   tiriamo   in   ballo   e   più   li   discreditiamo   con   la   nostra vita .     Parliamone    con    le    opere!     E    quando    sentiamo    persone    che    parlano    in    modo    non    corretto    del    Signore, interveniamo   per   correggere   “il   tiro” .   Seguiamo   solo   la   legge   di   Dio,   la   parola   del   Signore   e   il   magistero   della   Chiesa. Così   dimostreremo,   al   di   là   dei   nostri   difetti,   di   rispettare   e   consolare   Maria   Santissima,   la   quale   non   esiterà   a   donarci   la gioia del cuore.   LA BONTA’ D’ANIMO Ciò   che   eliminerebbe   la   confusione   e   il   male   del   mondo   è   la   bontà   d'animo,   quella   che   pensiamo   tutti   di   avere   nel   cuore, ma   che   in   realtà   non   possediamo,   perché   i   risultati   ci   smentiscono.   Abbiamo   l’animo   duro,   vendicativo,   che   vuole difendersi   e   che   desidera   il   male   del   prossimo   per   primeggiare.   Guardiamo   agli   altri   con   sospetto,   con   ambiguità,   con calunnia..   Ma   il   Signore   vede   tutte   queste   cose!   Basterebbe   un   po'   di   bontà   d'animo   per   fare   cambiare   mestiere   a tanti   avvocati…   L asciamoci   ancora   educare   dalla   prima   cristiana   del   nuovo   testamento,   la   più   pura,   la   più   bella,   la   più dolce,   la   “più   tutto”.   Non   continuiamo   a   farla   soffrire   con   la   nostra   ostinazione   a   vivere   secondo   la   nostra   legge   e dimostrando   che   è   giusto   solamente   quello   che   vogliamo   offrirle,   i   nostri   digiuni,   le   nostre   preghiere,   le   nostre   miserie, ma   anche   le   nostre   ragioni.   Avere   la   bontà   d'animo   nel   cuore,   desiderare   il   bene   dell'altro,   questo   consola   la   Madonna   da tante   azioni   malvagie   che   ha   accettato   per   amor   nostro.   E’   il   modo   più   semplice   per   rallegrarla   e   ci   renderebbe   felici, nonostante   i   nostri   problemi.   Inoltre   pregare   col   cuore   sereno   e   pieno   d'amore,   procura   tanta   gioia   in   cielo.   E’   una dimostrazione   di   grandezza   davanti   al   Signore,   il   quale   non   vuole   che   noi   diventiamo   extrasensoriali,   soprannaturali   o persone   che   non   sappiano   trovare   la   loro   naturale   collocazione   in   questa   società.   E   non   guardiamo   “di   traverso”   una persona   che   secondo   noi   non   si   comporta   bene;   potrebbe   essere   una   sottile   e   ingegnosa   prova   che   il   Signore   ci   sta facendo,    per   vedere   quanto   amore   emana   il   nostro   cuore   e   la   nostra   anima.   Senza   essere   complici   di   una   vita   sbagliata, possiamo   evitare   di   condannare   chi   ci   sta   davanti,   ma   recuperarlo   con   tanto   amore;   eviteremo   così   di   cadere   nella trappola   dell'infido.   Affidiamoci   al   Signore   e   facciamoci   da   lui   proteggere,   perché   più   abbiamo   la   grazia   e   più   abbiamo   gli attacchi   del   male,   la   forza   contraria   che   vuole   demolirci.   Senza   la   sua   mano   su   di   noi   siamo   deboli,   prevale   la   nostra carne,   mentre   siamo   forti   solo   quando   il   Signore   ci   concede   di   esserlo,   p oichè   nulla   è   nell'uomo,   nulla   è   senza colpa....    Confidenze di Maria santissima a Roberto Longhi sul monte Misma  
Certe parole la Madonna non le ha mai dette!
Indice suggerimenti Indice suggerimenti
© Un deserto sul Misma - Silenzio, preghiera, meditazione, abbandono….
Monte Misma - Oasi della Pace - via Spersiglio 25 Pradalunga (Bergamo)
stampa la pagina
Un deserto   sul Misma
Maria Ausiliatrice del monte Misma
© Un deserto sul Misma - Silenzio, preghiera, meditazione, abbandono….
Perché    l'uomo    continua    a    sostenere    che    la Madonna     nei     suoi     messaggi,     che     abbiamo conosciuto   specialmente   negli   anni   ‘90,   veniva   a dire   cose   che   non   erano   neanche   contemplate nella    Bibbia?    Ha    fatto    bene    la    Chiesa    a prendere      una      posizione      di      assoluta prudenza,   perché   guarda   alla   parola   di   Dio, non     alle     rivelazioni     private .     Noi     invece, desideriamo   di   più   sostenere   ciò   che   non   è   verità di   fede   e   ciò   che   non   è   riportato   nel   Libro   della Vita,   a   costo   di   pagarne   le   conseguenze!   Infatti la   Bibbia   termina   con   questo   ammonimento:   “A chi    vi    aggiungerà    qualche    cosa,    Dio    gli    farà cadere   addosso   i   flagelli   descritti   in   questo   libro; e    chi    toglierà    qualche    parola    di    questo    libro profetico,   Dio   lo   priverà   dell'albero   della   vita   e della   città   santa,   descritti   in   questo   libro“(Ap.22).   E’   mai   possibile   che   sia   proprio   la   Madonna   a infrangere    questa    legge?    Se    nella    sua    vita ordinaria   di   comune   mortale   è   stata   la   prima osservante   e   obbediente   verso   la   Chiesa,   perché noi   vogliamo   dimostrare   addirittura   che   adesso non   si   conferma   più   tale?   Ma   coloro   che   non rispettano   una   verità   così   profonda,   non   possono essere   certamente   Gesù   e   la   Madonna!   Ci   deve dispiacere   pensare   che   troppe   volte   è   stato   usato in     un     modo     improprio     il     loro     nome.     Non oserebbero   mai   togliere   o   aggiungere   nulla   dalla parola   di   Dio,   ma   solamente   ricordare   quello   che noi   ci   siamo   dimenticati   e   che   non   viviamo   più. Ma    sono    autentiche    le    cose    che    ci    sentiamo suggerire   fuori   e   dentro   di   noi?   Vengono   dallo Spirito    Santo?    Gli    scismi    e    le    divisioni    nella Chiesa     sono     venuti     per     le     sensazioni,     le suggestione   e   le   emozioni   dell'uomo.   Ed   è   così che     abbiamo     approvato     leggi     anticristiane. Parliamo    il    meno    possibile    di    Dio    e    della Madonna,   perché   più   che   li   tiriamo   in   ballo   e più    li    discreditiamo    con    la    nostra    vita .   Parliamone   con   le   opere!    E   quando   sentiamo persone   che   parlano   in   modo   non   corretto   del Signore,    interveniamo    per    correggere    “il    tiro” . Seguiamo    solo    la    legge    di    Dio,    la    parola    del Signore     e     il     magistero     della     Chiesa.     Così dimostreremo,    al    di    là    dei    nostri    difetti,    di rispettare   e   consolare   Maria   Santissima,   la   quale non esiterà a donarci la gioia del cuore.   LA BONTA’ D’ANIMO Ciò   che   eliminerebbe   la   confusione   e   il   male   del mondo   è   la   bontà   d'animo,   quella   che   pensiamo tutti   di   avere   nel   cuore,   ma   che   in   realtà   non possediamo,    perché    i    risultati    ci    smentiscono. Abbiamo    l’animo    duro,    vendicativo,    che    vuole difendersi   e   che   desidera   il   male   del   prossimo per     primeggiare.     Guardiamo     agli     altri     con sospetto,    con    ambiguità,    con    calunnia..    Ma    il Signore   vede   tutte   queste   cose!   Basterebbe   un po'    di    bontà    d'animo    per    fare    cambiare mestiere   a   tanti   avvocati…   L asciamoci   ancora educare     dalla     prima     cristiana     del     nuovo testamento,   la   più   pura,   la   più   bella,   la   più   dolce, la   “più   tutto”.   Non   continuiamo   a   farla   soffrire con   la   nostra   ostinazione   a   vivere   secondo   la nostra     legge     e     dimostrando     che     è     giusto solamente   quello   che   vogliamo   offrirle,   i   nostri digiuni,   le   nostre   preghiere,   le   nostre   miserie, ma    anche    le    nostre    ragioni.    Avere    la    bontà d'animo   nel   cuore,   desiderare   il   bene   dell'altro, questo    consola    la    Madonna    da    tante    azioni malvagie   che   ha   accettato   per   amor   nostro.   E’   il modo     più     semplice     per     rallegrarla     e     ci renderebbe   felici,   nonostante   i   nostri   problemi. Inoltre     pregare     col     cuore     sereno     e     pieno d'amore,    procura    tanta    gioia    in    cielo.    E’    una dimostrazione   di   grandezza   davanti   al   Signore,   il quale       non       vuole       che       noi       diventiamo extrasensoriali,   soprannaturali   o   persone   che   non sappiano   trovare   la   loro   naturale   collocazione   in questa   società.   E   non   guardiamo   “di   traverso” una   persona   che   secondo   noi   non   si   comporta bene;   potrebbe   essere   una   sottile   e   ingegnosa prova    che    il    Signore    ci    sta    facendo,     per vedere   quanto   amore   emana   il   nostro   cuore   e   la nostra   anima.   Senza   essere   complici   di   una   vita sbagliata,   possiamo   evitare   di   condannare   chi   ci sta   davanti,   ma   recuperarlo   con   tanto   amore; eviteremo      così      di      cadere      nella      trappola dell'infido.   Affidiamoci   al   Signore   e   facciamoci   da lui   proteggere,   perché   più   abbiamo   la   grazia   e più    abbiamo    gli    attacchi    del    male,    la    forza contraria   che   vuole   demolirci.   Senza   la   sua   mano su   di   noi   siamo   deboli,   prevale   la   nostra   carne, mentre   siamo   forti   solo   quando   il   Signore   ci concede   di   esserlo,   p oichè   nulla   è   nell'uomo, nulla è senza colpa.... 

Confidenze di Maria santissima a Roberto Longhi sul

monte Misma

 

I suggerimenti di Maria santissima sul monte Misma

   Certe parole la Madonna non le ha mai dette!
Indice suggerimenti Indice suggerimenti
versione mobile